Badia Tedalda

Descrizione: Il borgo è posto ai confini tra la Toscana, la Romagna e le Marche, lungo la via romea che pellegrini, monaci, abati hanno percorso per molti secoli. Il dolce paesaggio è una straordinaria cornice al paese e un punto di partenza per passeggiate a piedi o a cavallo, alla scoperta di un meraviglioso patrimonio naturalistico.

Il piccolo centro è raccolto attorno alla Chiesa abbaziale di San Michele Arcangelo nella quale si può ammirare una pala d’altare in terracotta invetriata raffigurante la Madonna in trono con il Bambino e Santi di Benedetto Buglioni. In agosto rivive ogni anno la tradizione medievale del Palio dei Castelli.

Altezza:

m. 799
Codice Postale:

52032
Km da:

Arezzo 65, Rimini 65, Firenze 146
Popolazione:

1216
Prefisso telefonico:

0575

Notizie utili

Collegamento mezzi pubblici:

Da Arezzo con autobus diretto o cambio a Sansepolcro; da Rimini con autobus diretto o cambio a Novafeltria o Pennabilli
Come arrivare:

Autostrada A1 uscita Arezzo poi SS 73 fino a Sansepolcro e SS 258 Passo di Viamaggio Badia Tedalda; da Cesena-Forlì E45 direzione Roma uscita Pieve Santo Stefano, SS 258 Passo di Viamaggio; SS 258 Marecchiese (Rimini-Riccione) Rimini direzione Novafeltria-Badia Tedalda
Informazioni:

Ufficio Informazioni Turistiche di Badia Tedalda: tel./fax 0575/714014
Posta elettronica:

info@prolocobadiatedalda.it
Curiosità:

Tartufo e Porcini – Prodotti tipici locali che si possono gustare nei mesi di ottobre e novembre in occasione del Festival del tartufo.