I miracolosi benefici dell’acqua di mare

L’acqua salata ha numerosissime proprietà, vediamo come far fruttare al meglio le tanto attese e meritate settimane di ferie estive.

Sole, onde, acqua salata che pizzica la pelle dopo i bagni e quell’inconfondibile desiderio di stare a crogiolarsi sdraiate sulla spiaggia dorata, per poi tuffarsi e sentire tutto il corpo rinvigorito dal freddo del mare.

Al mare si prende il sole, si nuota, ci si rilassa e nel frattempo il benessere del nostro corpo migliora. Come mai? L’acqua di mare, con tutte le sue proprietà terapeutiche, è una pozione miracolosa per il nostro organismo: per esempio, favorisce la circolazione, stimola il metabolismo, aiuta la respirazione e riduce la pressione sanguigna. Oltre al divertimento e al relax, una vacanza al mare può essere una vera fonte di benessere. Talassoterapia è appunto il termine che, dalle due parole greche  thalassa, mare e thérapeia, trattamento, indica proprio il potere curativo del clima marino.

  1. Apparato respiratorio
  2. Lo iodio presente nell’acqua del mare e quello che evapora disperdendosi nell’aria è una sostanza essenziale per il nostro organismo; contribuisce a risolvere i problemi respiratori e a sbloccare i metabolismi particolarmente lenti. Un metodo classico per assumerlo in quantità sufficienti per avere benefici (150-200 microgrammi al giorno) è fare lunghi bagni in acqua salata e passeggiate sul lungomare.
  3. Potere antibatterico, antimicotico e rivitalizzante
    L’acqua di mare ha svariate proprietà, da quella antimicotica e antibatterica a quella rivitalizzante e detergente.  Per questo viene utilizzata per bagni, docce, inalazioni, areosol, irrigazioni e nebulizzazioni. I benefici derivano principalmente dal plancton, che ha un considerevole effetto antibatterico, e dal contenuto di sale presente nell’acqua di mare. Purché non inquinata, può essere impiegata oltre che per uso esterno, anche per uso interno per curare o prevenire molti disturbi. L’uso terapeutico più diffuso della talassoterapia è per combattere l’artrosi, le infiammazioni muscolari e i problemi a carico dell’apparato respiratorio. Ancora più validi risultano i  trattamenti che combinano acqua di mare con elioterapia, specialmente efficaci per le affezioni che riguardano l’apparato cardiocircolatorio. Anche solo immergersi in mare per una ventina di minuti al giorno fa bene, poiché ci permette di inalare iodio e oligoelementi. Parola degli esperti.
  4. Pelle
  5. l prof. Antonino Di Pietro, specialista dermatologo a Milano, spiega come sfruttare
    l’ acqua del mare per risolvere alcuni problemi della pelle«L’acqua di mare è benefica perché contiene minerali come cloro, bromo, calcio, magnesio e iodio che disinfettano la pelle e aiutano a combattere infezioni e disturbi. Inoltre il sale leviga la pelle in profondit໫Dopo i bagni in mare, però, consiglio di sciacquarsi con acqua dolce perché i cristalli di sale contenuti nell’acqua di mare amplificano l’effetto dei raggi solari come se fossero tanti piccolissimi specchi e disidratano la pelle»
  6. Pressione e circolazione sanguigna
  7. Quando ci si immerge nel mare la nostra circolazione si attiva e la pressione sanguigna si abbassa. Inoltre l’effetto drenante dell’acqua, dovuto al fatto che la sua pressione è maggiore di quella dell’aria, aiuta a prevenire e diminuire la ritenzione idrica e i gonfiori.
  8. Pelle più pulita, muscoli più tonici
    Da un punto di vista della bellezza, oltre ai vantaggi di una corretta esposizione al sole – da effettuarsi sempre con l’adeguata crema protettiva, anche l’acqua di mare rende la nostra pelle più bella: viene utilizzata infatti per contrastare i problemi di acne e impurità della pelle, poiché ha un elevato potere disinfettante. Inoltre, i sali minerali che sono disciolti penetrano nella pelle, nutrendola e esercitando un’azione batterica, così da prevenire la formazione di punti neri e brufoli. È bene ricordare che l’acqua di mare è ricca di magnesio, che contribuisce al benessere generale del nostro organismo. Muoversi nell’acqua di mare fa anche molto bene ai muscoli, li scioglie e contribuisce a renderli più tonici. Perfetto fare lunghe passeggiate, in acqua oppure sul bagnasciuga con l’acqua che arriva all’altezza dei polpacci: un po’ faticoso forse, ma ne vale certo la pena!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *