Quale tessuto scegliere per il divano

La tappezzeria sbagliata può trasformare il divano nel tuo peggior nemico.

Col passare degli anni e i progressi fatti della tecnologia tessile, le possibilità attuali sono incredibili. Esistono mille tipi di tappezzeria con un’infinità di caratteristiche speciali come i tessuti repellenti alla polvere o al pelo degli animali, le stoffe che si puliscono facilmente solo con acqua o i tessuti anti graffio, particolare attenzione poi deve essere prestata ai moderni divani molto diffusi.

Prima di recarti in un negozio, ti raccomandiamo di pensare molto bene a tutti questi aspetti, dato che la facilità con cui si pulisce un divano può davvero fare la differenza nelle case con bambini e animali domestici. Cibo, pennarelli, peli, terra e, nel peggiore dei casi, il tuo animale che sbaglia il posto dove fare i suoi bisognini.

Ora che abbiamo chiarito i due punti precedenti, arriva il momento di mettersi a provare divani. Non considerare solo che al primo impatto il divano sembra comodo. L’altezza del bracciolo deve essere tra i 12 e i 20 cm per una maggiore comodità Divano: Collezione Ática | Cuscini: Collezione Arla e Ática by Visual Textures (Book 13) di Aquaclean, il tessuto che si pulisce con l’acqua. Sul divano ci si rilassa, si guarda la tv, si parla con la famiglia. Le poltrone sono il giusto complemento ad un salotto di elevato livello e di gusto raffinato. Spesso trascurate a scapito del divano, le poltrone, specie se in pelle o rilassanti, sono molto utili, comode ed eleganti.

Qui di seguito analizzeremo i più comuni materiali di rivestimento del divano che possiamo trovare in commercio anche visitando i sito specializzato in proposte di arredamento, analizzandone le caratteristiche generali. In questo modo possiamo sapere che tipo di materiale scegliere sapendo come risponderà in futuro.

I divani in tessuto sono i più richiesti per due motivi fondamentali: il loro prezzo ridotto, e la facile manutenzione di questi, poichè il tessuto quasi sempre sfilabile ci dà facilità per il lavaggio.

All’ interno dei tessuti naturali, i due materiali più comunemente utilizzati sono il lino e il cotone.

I divani in lino sono molto comuni nei rivestimenti. Anche se dobbiamo chiarire che ci sono diverse varietà di lino utilizzate, alcune più morbide e delicate, e altre più resistenti e durevoli. Ma in generale il lino è un materiale che trasmette un tocco classico e leggermente rustico. La sua resistenza alle macchie e allo scolorimento è buona, anche se un uso eccessivo non lo gestisce. La pulizia del divano deve essere effettuata con prodotti speciali per evitare il ritiro.

Anche se se parliamo di tessuti naturali, i divani in cotone sono i più usati. Questo tessuto è come un jolly, adattandosi a tutti i tipi di ambienti. Un divano in cotone può trova adeguata sistemazione sia in un ambiente classico che in uno contemporaneo.

Il cotone è più resistente del lino, quindi “invecchia” meglio. Il suo colore regge anche molto bene, anche se le macchie lo portano peggio e non li respinge. Ma è facile da lavare, quindi non preoccuparti. Tuttavia, per una minore colorazione molti produttori mescolano il cotone con altri materiali più resistenti alle macchie.

I divani in pelle invece sono molto ricercati da un pubblico selezionato, perché hanno una popolarità che dà loro quel diritto. Come per il cotone, la pelle è molto versatile e può essere adattata a stili classici o moderni. La sua presenza sarà segnata dallo stile generale del divano, e non tanto dal materiale.

I divani in pelle hanno un’ estetica molto speciale che ci offre qualità, eleganza e classe. Ci offre anche un sacco di durabilità, anche se sì, per farlo nelle migliori condizioni che dovremo avere pulizia cura specifica e condizionamento con la pelle.

Tuttavia, la pelle non è consigliata per le case con bambini piccoli perché non sopportano le macchie e il contatto con liquidi.

Passiamo del tempo a meditare sulla scelta che ci si addice meglio, e cioè che design e comfort dovrebbero andare di pari passo, dato che il divano è una parte molto importante della decorazione, ma allo stesso tempo è dove si riposa per lunghe ore. Tanto che molte persone passano più tempo sul divano che a letto.

Ecco perché oggi vi portiamo 13 motivi per cui il divano è, senza dubbio, il miglior arredamento di tutta la casa. Qui andiamo ora:

1- La poltrona è la seduta più comoda della casa, in quanto non c’ è sedia che la rende ombreggiata.

2-qui possiamo comodamente guardare film, serie o partite di calcio. Qualunque cosa vogliate con la famiglia, gli amici o l’ intimità.

 

3- Il divano è il posto migliore per rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro e fatica.

4- Si può fare uno spuntino o bere mentre si sta ancora godendo la tua serie preferita, seduti sul divano.

 

5-Se si acquista un divano letto, si hanno due pezzi di mobili in uno, e sarà super utile quando si ricevono i visitatori.

6. Quando sei malato, il divano è dove vuoi essere. Dal momento che è necessario chiudersi a casa, almeno si può godere di guardare alcuni spettacoli televisivi.

Quando arrivano gli amici, diventa il centro di conversazioni, cene, giochi e, insomma, tanti ricordi. Un altro vantaggio per il quale il divano è il miglior mobile della casa, è che permette di godere di quelle giornate invernali, coperte fino alle orecchie con una tazza calda e una coperta.

9. Di solito è il punto nevralgico intorno ad ogni buon partito.

 

10-Se devi memorizzare una pila di note e diagrammi, sul divano sembra costare un po’ meno, no?

11- La poltrona o divano è un mobile super personalizzabile, con il quale esprimere al 100% la propria personalità.

12. È senza dubbio il posto migliore per parlare tranquillamente al telefono con il tuo migliore amico o con i membri della famiglia che abbiamo più lontano.

13. Se siete abbastanza sfortunati da avere un letto non troppo confortevole, il vostro divano potrebbe diventare il vostro migliore amico per riposare un po’ meglio.