Vacanze a Natale, come non perdere il ritmo scolastico

 I compiti e il ritmo non dovrebbero essere persi durante le vacanze

 

Arrivano le vacanze, tempo relativo al riposo. Tutto sembra indicare che non devi smettere con i tuoi obblighi e pensare solo al tempo libero. Ma dobbiamo ricordare che il Natale conclude e dobbiamo tornare alle responsabilità scolastiche. Un ritorno che può essere reso molto difficile dopo essersi concentrato unicamente sul divertimento.

Pertanto, ci sono molti specialisti che raccomandano ai genitori di non lasciare che i loro figli perdano il loro ritmo. Senza dimenticare che devi recuperare le batterie durante queste date, devi mantenere certa attività accademica per evitare che il ritorno in classe sia troppo forte per gli studenti o che abbiano dimenticato alcune nozioni. La recensione è un’opzione altamente raccomandata per queste vacanze.

Come evitare di perdere il ritmo

Questi sono alcuni consigli per evitare di perdere il ritmo durante le vacanze natalizie:

Riposo la mente . Anche se può sembrare ironico, durante i primi giorni di vacanze devi riposare la mente. Ci sono stati molti giorni di dedizione agli studi durante il corso, quindi, il riposo e il recupero della forza all’inizio delle vacanze è essenziale.

 

Mantenimento dell’ambiente . Il Natale è sinonimo di vacanze e tempo libero. Ma il luogo di studio non dovrebbe essere modificato. Il santuario dove lo studente fa i compiti e le recensioni devono essere mantenuti. Rumori, distrazioni e tutto ciò che altera il ritmo del più piccolo deve essere sradicato.

Crea e realizza un ordine del giorno. Niente di meglio per non fallire che pianificare. In quali giorni sarà lavorato? Quali riposeranno? Esponendoli nel calendario e rispettandoli è essenziale.

Non fingere di coprire tutto . Approfittare di niente di meglio che concentrarsi su un argomento ogni giorno. È meglio dedicare una giornata alla revisione di un argomento specifico che finge di coprire tutto ciò che contiene.

Divertiti e impara . Esistono diversi modi di apprendere, dallo studio tradizionale, alla visione di un film in una versione originale con sottotitoli. Trovare un modo per ricevere insegnamenti mentre ti diverti è un’opzione fantastica.

Benefici dei compiti in vacanza

Compiti sì? Compiti, no? Ci sono molti detrattori e molti altri che raccomandano di fare i compiti in questo periodo. Questi sono gli argomenti di coloro che puntano a non perdere la rima in questo momento, come Cecilia Collantes Pérez, Psychopedagogue in Hadi Psychology:

– Possono aiutare a consolidare i contenuti affrontati in classe, favorendo la generalizzazione dell’apprendimento. Come abbiamo indicato che potrebbero promuovere la competitività, sono ben focalizzati, motivano e promuovono valori positivi.

– Favoriscono una routine lavorativa al di fuori della scuola. È fondamentale che i bambini e i giovani sviluppino abitudini appropriate.

– Possiamo considerarli un’occasione per facilitare la comunicazione e l’interazione tra genitori / figli e altri membri della famiglia.

– Generare autonomia negli studenti.